Le cose che piacciono a me: “ne vale la pena”.

La storia inizia con una giovane e brillante Project Manager che mi invia un’e-mail per presentare la Corporate Academy con sede presso la società Prostand, membro con altre 26 aziende del consorzio Group Solution, che ha come partner industriale Italian Exhibition Group. Forse ho fatto un po’ di confusione e intrecciato le competenze e i… partnerariati.

Vabbeh! Una vera sfida, per chi, come me, pur avendo un’infarinatura di tre lingue straniere, ama usare di più le due lingue di cuore e di pancia, il dialetto romagnolo e l’italiano.

Niente paura, proverò a tradurre.
Continua a leggere

Video ricette di Cristella: “La parananza”

Il titolo richiama il grembiulone immancabile per ogni arzdora: la tipica parananza che ripara la cuoca dagli schizzi di salse e intingoli vari. Ripara il davanti, questo sembrerebbe il significato: para l’innanzi.

“La parananza” è un’esperienza televisiva tutta made in Cristella, con sottotitolo significativo: “La Romagna in cucina”, che si è protratta dal 2013 al 2015. Continua a leggere

Grand Hotel 1908-1993-2018

Rimini si appresta a celebrare i 110 anni del Grand Hotel. Ne parlano oggi tutti i giornali.

Quale miglior occasione per rispolverare il mio breve racconto di qualche anno fa? Eccolo.
Buona lettura.

La pallina verde del marinaretto

Nel corridoio del terzo piano la moquette rossa attutiva il rumore dei passi dei clienti e del personale.
Continua a leggere

My mum is a writer and my dad is an accountant…

From this mix, my sister and I started to love both words and math.

Ecco il testo completo dell’intervista rilasciata da Princess Number One al “WetaWorld Journal” (Wellington, Nuova Zelanda) di febbraio 2018.
C’è la nostra e la sua storia. La piccola timida e silenziosa che amava Walt Disney e desiderava “fare i cartoni animati”, l’adolescente appassionata di computer che voleva conoscere tutte le lingue e girare il mondo, la donna coraggiosa e indipendente che è oggi.

“Italian native Dora Morolli shares with us her background, settling into New Zealand and her career journey that led to her role as an Effects Pipeline TD.
Continua a leggere

Cachi o kaki? Dolci o salati? Comunque buoni!

Coi lori frutti colorati addobbano le piante, dai rami ormai privi di foglie, tanto da farle sembrare alberi di Natale nei giorni di festa. Li vediamo nei campi e ai lati delle strade, spesso anche in città. Sembrano sentinelle solitarie di una natura altrimenti grigia.
Crescono senza bisogno di qualcuno che li curi. Chiedono solo che qualcuno si ricordi di cogliere i loro pomi al momento giusto. Altrimenti, se ignorati, passato un po’ di tempo, si arrangiano e… plaf… li lasciano cadere ai loro piedi.

Parliamo di frutti veramente di stagione, abbondanti, dalle nostre parti: i cachi (Diospyros kaki), detti anche kaki. Continua a leggere