Archivio tag: centro per l’impiego

La crisi vista dal bancone del Centro per l’impiego

La “comparsata” televisiva di cui avevo scritto tre post fa era strettamente collegata all’articolo scritto per il mensile TRE (Tutto Rimini Economia) su invito del direttore Primo Silvestri e dopo la legittima autorizzazione dei responsabili del mio ufficio.

Qualche frase presa a caso: “Ho sempre definito il mio impegno quotidiano come attività “in trincea”; non saprei descrivere diversamente questa postazione da cui vedo passare il mondo. Un’umanità sempre più multicolore, che varia a seconda delle stagioni e dello scenario economico locale e globale.…”

Da oggi il giornale è in edicola, ma il testo completo del pezzo è leggibile nel blog di Silvestri www.riminifuturo.it

Anche se “solo” a livello locale (ma neanche tanto): Cristella in TV!

Gulp! Cristella in Tv! Cristella in Tv!

Nonostante l’esperienza non sia nuova (ricordate gli strozzapreti vincenti alla Prova del Cuoco, in diretta il 6 gennaio 2006?) un po’ di emozione c’è: cosa mi metto, come mi trucco, e se mi manca la voce? A domani sera.. Spérema bén! Continua a leggere

Sbarcare il lunario o conquistare la luna?

“Cerco qualsiasi lavoro per sbarcare il lunario”.

“Devi essere più precisa e determinata!”

“Ah sì? Allora: voglio diventare astronauta per conquistare la luna!”

Era una vignetta di Pat Carra, dedicata alle donne lavoratrici/donne disoccupate, pubblicata una quindicina d’anni fa. Eppure tuttora attuale.

Tutti i giorni, da più di trent’anni, Cristella sente richieste di questo tipo (“cerco qualsiasi lavoro” ). “Ma lei che lavoro sa fare?”  … “Tutto: mi adatto!”, è la risposta.

Non è facile dare risposte, specialmente in questi tempi, a chi ha tali aspettative. Di solito sono persone che arrivano anche da lontano, Continua a leggere

Chi non è atipico batta un colpo

Anche Cristella si porta il lavoro a casa: questo post lo dimostra

Anche Cristella si porta il lavoro a casa: questo post lo dimostra

Lavoretto, lavorino, incarico, cocopro, cococo, intermittente, a chiamata, somministrato, job-sharing, part-time, stagionale, tempo determinato, apprendistato, partita iva…

Ma quante sono le tipologie di contratto che vengono applicate – se e quando vengono applicate- ultimamente?

In uno scenario generale che vede il prestatore d’opera (chiamiamolo pure così) sempre più ricattabile (della serie: “se non accetti queste condizioni, sappi che fuori da questa porta c’è la fila di disoccupati che  lo faranno al posto tuo”), navigare informati è impresa quasi impossibile.

Una mano può venire dal servizio della Regione Emilia-Romagna che vede, per la provincia di Rimini, una referente di nostra conoscenza. Guarda caso: tale Cristella.

Collegandosi al sito www.atipici.net è possibile consultare diverso materiale informativo che potrà chiarire un po’ le idee su tutti i contratti diversi dall’ormai introvabile “dipendente a tempo indeterminato e a tempo pieno”. L’esperienza dice che molti lavoratori atipici non sanno neppure di esserlo… Continua a leggere