Ecco a voi “Vis a Vis”: il giornale di Viserba e Viserbella.

La Terra delle Acque, i suoi volti, le storie, i luoghi… Ieri oggi e domani.

Vis a Vis” è la nuova rivista, di cui sono “capo redattore” – uauh! – presentata ufficialmente venerdì 29 novembre all’hotel Panoramic di Viserba.

Espressione dell’associazione culturale Ippocampo, che mi impegna piacevolmente da quasi tre anni insieme a tanti amici entusiasti come me, “Vis a Vis” si può leggere anche on line: qui Vis a Vis sfogliabile.

Faccia a faccia, ma anche Viserba e Viserbella, vis a vis: per parlare, confrontarsi, raccontarsi. Sempre col nostro territorio (e le sue storie) nel cuore.

Buona lettura!

Ecco le recensioni:

LA PIAZZA articolo del 4 dicembre 2012

 

2 pensieri su “Ecco a voi “Vis a Vis”: il giornale di Viserba e Viserbella.

  1. Giovanna Baraldi

    La mia famiglia ha una casa a Viserba, sulla spiaggia in prima fila, da cento anni e le estati sono trascorse in questo luogo sereno. Siamo sempre alla ricerca dei ricordi della Viserba degli anni trenta dei racconti di nostro padre e delle zie ma anche della nostra degli anni sessanta e settanta e andiamo ancora a cercare il suono dell’ acqua che scorreva nelle fontanine delle ville, la musica che usciva dalla Villa dei Pini quando non potevamo ancora entrare e guardavamo ballare dalla siepe, la mattina presto il rumore pescherecci che tornavano e poi laggiù il molo di Rimini e le luci che brillavano irrangiungibili e il pellegrinaggio alla Sacra Mora in bicicletta, E quando mio padre arrivava e voleva bere subito l’ acqua, come un sacro rito, che usciva dal pozzo gelata e faceva la panna sul bicchiere. Ed era felice. Viserba felice!
    Grazie che avete ancora voglia e piacere di ricordare e di farci ricordare e farci sentire meno soli.

  2. Cristella

    che bella testimonianza, Giovanna! la giro subito al presidente dell’associazione Ippocampo, l’architetto Pierluigi Sammarini. Ci siamo entusiasmati molto, con questa ricerca della memoria partita quasi per gioco meno di tre anni fa. Segui le nostre attività sul sito di Ippocampo.
    A presto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *