Smardàza e Spudaprària

Uno dice: “ma t’à n’è pròpri gnìnt da fè? – ma non hai proprio niente da fare?”

Beh, t’è voja! Hai voglia, quante cose ha da fare il venerdì a quest’ora una che è stata fuori per lavoro tutta la settimana e che è stressatissima…

Ma c’è una cosa, di cui sono certa. Lo dice anche il poeta della Barafonda Guido Lucchini, che con questa cura è arrivato alla bella età di quasi 90 anni con la mente sveglia e brillante: “Scriv u m’fa ste bein, e sa stàg bein a scriv (scrivere mi fa stare bene, e se sto bene scrivo)”.

Ordunque: mentre la lavatrice fa il suo prezioso lavoro, la spesa è stata fatta, il mucchio dei panni da stirare può aspettare, così come la polvere sul tavolino del salotto… ho aggiornato l’elenco dei soprannomi di Gatteo a Mare e Villamarina. Gli amici-compaesani del gruppo FB “Sei di Gatteo a Mare se…” hanno accolto il mio invito lanciato qualche tempo fa e hanno aggiunto alcuni particolari e nomi nuovi alla lista postata inizialmente da me. Li invito a continuare in questo “gioco”, perché, diciamo la verità: “Us pìs” – tasto CI PIACE su FB.

I soranòm ad Gatteo a Mare e Villamaréina

aggiornamento del 9 novembre 2012
Barlàm
Barucca (Abbondanza –  Erik Abbondanza & family, suo nonno da parte di mamma Vitaliana – un bacio a lei – era “e’ Rè”, il Re)

Basécca (Bocchini, babbo di Fulvia e Roberta Bocchini)
Bilèzza
Bin (e’ Bin – babbo di Maurizio Abbondanza)

Blèt (Ornelli, famiglia del compianto sindaco di Gatteo, Mario Ornelli)
Brèl
Brètta
Brusaròl
Bsachèt
Bsòl (e’ Bsòl)
Bunbòin
Bunàza (Rocchi)
Cafécia
Cagnòla (Corbelli)
Camilòin
Cianàna (Magnani)
Ciavòun (Primo ad Ciavòun, babbo della Marisa)
Fasòl
Fighéin
Finòti
Frè (e’ Frè)
Fuietta

Fundàia (Minotti – Mario ad Fundàia)
Gattoun (Maurizio Toni?)

Gnuclòin

Lòzal (Toni)

Masòin
Manècia (“la Manècia” vendeva le luvarie, passando col suo carretto di legno per le strade del paese ogni domenica pomeriggio)
Manòz (Manuzzi – Guerrino Manuzzi, marito di Dora Buda)
Marnòin (Pari)
Mighèn (Migani)
Nòfar (Onofri)
Nòz (Nucci)
Palécia
Pampanèl

Panarèt (Muccioli)
Panzavòlta (Panzavolta)
Passeréini (Bondi)
Piàt (e’ Piàt – Foschi. “Salvatore Foschi, ex ferroviere e primo colonizzatore di Gatteo a Mare, poté costruire la prima casa, nella quale rimase in solitudine per tutto l’inverno 1922- inizio 1923, ‘a conversare coi pesci e a discutere coi venti’.” – da “Storia di Gatteo a Mare” di Edoardo Turci – Ed Il Ponte Vecchio, Cesena – 2001). Il 2 settembre 1923 nacque Primula Foschi, prima nata a Gatteo a Mare, figlia di Dario, uno degli 8 figli di Salvatore.
Picéin
Pipòun (Zavatta – e’ Néin ad Pipòun era il nonno di Federica Zavatta)

Plàza (Paganelli – Pio ad Plàza)
Ròf

Rudarén (e’ Rudaréin – poiché arrotava i pavimenti – o anche “e’ Zeriòt poiché veniva da Cervia, era Ivo, marito della Gigliola – lei “ad Barlàm”, mi pare…)
Sachèta
Sacmànd
Sartòun (Natali)
Scatòin
Sbarlè
Scarplinèt (Scarpellini)
Smardàza (e’ Bibi ad Smardàza)

Spùdaprària (raccoglieva il ferro vecchio)
Stòpa
Tamproin

Tichéin (Carlo Abbondanza)
Trecòudi
Urècia
Tichéin (Carlo Abbondanza)
Varnòcia
Vèldi
Vizòt
Zàqual (Tosi)
Zavàta (zavatta)
Zinaròin (la Maria ad Zinaròin, sposata con Gino Domeniconi – ad Mozal  genitori di Tiziana)

 

 

 

2 pensieri su “Smardàza e Spudaprària

  1. Lorella Barlaam

    Cara Cristella, leggo solo adesso…
    ma il soprannome Barlàm? Mi incuriosisce assai… da dove viene? buon anno, intanto…

  2. Cristella

    carissima, non saprei, mi ricordo benissimo la famiglia dei Barlàm, di Gatteo a Mare, chiederò alle mie sorelle grandi se hanno qualche indizio e qual è il cognome “vero”.. La signora, comunque, è “la Barlàma”.
    Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *